Vincoli di Statuto per la compilazione dei piani di studio della Laurea Magistrale in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio

Ai fini del conseguimento della Laurea Magistrale, ogni piano di studi, sia autonomo sia consigliato, nel suo complesso (120 CFU su 2 anni) deve obbligatoriamente rispettare i seguenti vincoli di statuto:

  • almeno 56 CFU devono essere conseguiti per insegnamenti caratterizzanti (attività formative indicate con la lettera B oppure B/C nelle tabelle del manifesto degli studi di LM);
  • almeno 34 CFU devono essere conseguiti per insegnamenti affini (attività formative indicate con la lettera C oppure B/C nelle tabelle del manifesto degli studi di LM);
  • di questi 34 CFU affini, almeno 14 CFU devono essere conseguiti per insegnamenti affini puri (attività formative indicate esclusivamente con la lettera C nelle tabelle del manifesto degli studi di LM).

Nella verifica dei vincoli, ciascun insegnamento indicato come B/C può essere conteggiato una sola volta: o tra i caratterizzanti (B) oppure tra gli affini (C).

Stante che i vincoli sopra riportati si riferiscono al Piano di Studi complessivo (120 CFU previsti nei 2 anni della LM) e sono inderogabili, si raccomanda agli studenti di tenerne conto già nella compilazione del Piano di Studi del primo anno. Con vincoli inderogabili, si intende che non è possibile per nessun motivo conferire il titolo di Laurea Magistrale in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio a studenti che non li abbiano rispettati.

Per eventuali dubbi sulle modalità di presentazione del Piano di Studi e sul soddisfacimento dei vincoli sopra riportati, potete contattare la prof. ssa Paola Gattinoni (indirizzi in lingua italiana) o il prof. Mirko Reguzzoni (indirizzo in lingua inglese).